Il blog di Elio Ria

Spighe di poesia

Il sogno riempie le assenze

Apr 072018

undefined

Per fare un prato occorrono un trifoglio ed un’ape –
un trifoglio ed un’ape
e il sogno!
Il sogno può bastare
se le api sono poche.


(Emily Dickinson, II, XCVII [1755])


Il mondo è dentro di noi, non è necessario uscire dalla propria stanza per conoscerlo. Dickinson rappresenta il mondo con immagini folgoranti e con versi essenziali puntellati da un trattino, e quantunque tutto ciò non dovesse bastare rimane il sogno a deliziare le assenze materiali e immateriali che caratterizzano la vita di ognuno, poiché in vita avremo sempre qualcosa che è in eccesso e qualcosa che è in difetto, ma ciò che eccede compensa ciò che è in difetto.
Il trattino è un segno ortografico che nel verso incede nel sogno per marcare il mondo, delimitarlo nelle sue parti essenziali di natura – un prato, un’ape e un trifoglio sono sufficienti per un respiro altro di mondo. 

 

 

Atom

Powered by Nibbleblog per Letteratour.it