Letteratour

www.letteratour.it ARTICOLO

Frederick Bush, Ragazze
Novità noir

di Jacopo De Michelis

Nella categoria: HOME | Recensioni

Traduzione di Stefano Bortolussi
Ed. Marsilio «Black»
pp. 296, Euro 13,50

«Non si può dire c'era una volta per raccontare la storia di come siamo giunti a questo punto. Si deve dire inverno. Una volta, in inverno, si dice, perché l'inverno era la nostra unica stagione, e sembrava che avremmo passato tutta la vita in inverno»

Nel lungo e implacabile inverno di una cittadina universitaria nel nord dello Stato di New York dove lavora come addetto alla sicurezza del campus, Jack deve affrontare il dolore lancinante per l'improvvisa morte della figlia, che sta scavando un abisso tra lui e la moglie Fanny.
Quando nella regione alcune ragazze spariscono senza lasciare traccia, un professore suo amico gli chiede per conto della famiglia di investigare sul caso di una delle scomparse. Inizialmente riluttante, Jack si lascia a poco a poco coinvolgere fino all'ossessione, gettandosi anima e corpo nelle indagini come se da ciò dipendesse la sua stessa salvezza.
A metà fra il thriller e il romanzo psicologico, Ragazze è insieme una storia poliziesca ricca di suspense e atmosfera, una potente riflessione sul lutto, l'amore e la colpa, e il memorabile ritratto di un uomo ordinario in lotta contro straordinarie avversità.

«Feroce, saggio, avvincente e vero, Ragazze segna la continua evoluzione di un narratore americano di prima grandezza»
THE NEW YORK TIMES

«Il miglior complimento che un lettore possa fare a un thriller letterario è definirlo intricato e misterioso quasi quanto la vita stessa, affermare di aver vissuto al suo interno come se si fosse trattato di un sogno particolarmente vivido e di essersi affezionato ai suoi personaggi come se fossero veri. Di Ragazze si possono dire tutte queste cose»
THE WASHINGTON POST

«Frederick Busch è uno scrittore magnifico, un artista e un poeta consumato in ogni riga che scrive. Ragazze è splendidamente riuscito, non ho potuto smettere di leggerlo. Busch scrive con la potenza trattenuta che contraddistingue i maestriŠ Sono tutte doti di un autore di prima grandezza, che trovo abbia creato un romanzo poliziesco degno di figurare tra i migliori della letteratura americana. Il talento e l'abilità di quest'uomo sono enormi»
James Lee Burke

«Busch è uno di quegli scrittori di cui non si può che ammirare la precisione di tiro. Il suo stile è tanto teso e depurato quanto i personaggi sono fragili, vulnerabili, perfetto per descrivere senza pathos gli scacchi, i non detti, i piaceri derisori e le vane speranze di tutta una vita. Un testo senza concessioni in forma di poliziesco»
LES INROCKUPTIBLES

«Frederick Busch ci regala un romanzo che assomiglia sia a un thriller che a un romanzo psicologico. E non si ringrazierà mai abbastanza gli scrittori americani di non vergognarsi di mescolare i generi, di maneggiare suspense e psicologia, senza perdere un grammo di qualità letteraria»
LIRE

***

Frederick Busch è nato a Brooklyn e oggi vive con la moglie nel nord dello Stato di New York. Autore di oltre venti libri, è stato insignito del PEN/Malamud Award, del National Jewish Book Award, di un premio per la narrativa dell'American Academy of Arts and Letters, e finalista al PEN/Faulkner Award. Ex direttore del prestigioso Writer's Workshop presso la University of Iowa, è titolare della cattedra di letteratura «Edgar Fairchild» alla Colgate University. Ragazze, considerato una delle sue opere più riuscite, è stato «Notable Book of the Year» del New York Times e ha conquistato la critica sia in America che in Francia.

torna su


Iscriviti alla Newsletter
Leggi le nostre Politiche sulla Privacy








Leggi anche:


Collabora!

Vuoi pubblicare un articolo o una recensione?
  Scopri come collaborare con noi


Condividi questa pagina



I nostri blogger


Rosario Frasca
VAI AL BLOG

Elio Ria
VAI AL BLOG

Anna Stella Scerbo
VAI AL BLOG

Rosella Rapa
VAI AL BLOG



TORNA SU
www.letteratour.it