Il Calamaio

Fra le righe del Salento e dei Balcani

La disputa sul raki e altre storie di vendetta di Fabio M. Rocchi

Feb 132021

Fabio Massimo Rocchi nasce a Firenze ma vive e lavora a Tirana. Insegnante presso l'università di Tirana, Rocchi è l'autore de La disputa sul raki e altre storie di vendetta, edito da Besa, in libreria dal 25 Febbraio

undefined

Mi sono approcciata alla lettura con qualche pregiudizio, nato dalla concatenazione di diversi concetti riconducibili all'opera di un esordiente e alla narrazione dell'Albania fatta da un italiano.
In verità, i miei preconcetti sono stati letteralmente spazzati via sin dalle prime pagine, anzi dalle prime parole lette.

La scrittura di Rocchi è matura, lineare, priva di fronzoli e potentemente descrittiva. L'autore racconta, tra punti, virgole e concetti che conoscono sempre la loro giusta collocazione, di un'Albania cangiante. Narra senza timore, in maniera forte ed esaustiva, di un universo a cui guarda con gli occhi curiosi di chi lo vive senza giudizio alcuno.

I racconti dello scrittore toscano dondolano su un'altalena di fatti e di emozioni, di descrizioni dettagliate e di profili appena accennati. Si muove bene Rocchi, quando parla in maniera pulita e chiara di un paese martoriato negli anni, non solo dalla storia sociale e politica, ma dai suoi stessi pregiudizi e dalla sua stessa chiusura. L'autore presenta un'Albania del cambiamento, un paese che lotta per ritrovare la propria dimensione, che anela di uscire dalla morsa del perenne conflitto politico-culturale, che finalmente cerca la propria forma di riscatto.
Un libro scritto bene questo La disputa sul raki e altre storie di vendetta, che consegna al lettore un ottimo scritto e una visione finalmente diversa del Paese delle Aquile.

                                                                                                                                                                      U Calamaru

Atom

Powered by Nibbleblog per Letteratour.it