Il Blog di Anna Lattanzi

Il calamaio rosa: il ruolo della donna nella letteratura

Ricordo del padre di Sibilla Aleramo

Mar 192019

Una breve lirica che Sibilla Aleramo dedica al ricordo di suo padre. Nonostante il rapporto conflittuale con la figura paterna, in queste rimembranze, Sibilla disegna il papà in maniera dolce e delicata.undefined

Sempre che un giardino m’accolga

io ti riveggo, Padre, fra aiuole,

lievi le mani su corolle e foglie,

vivo riveggo carezzare tralci,

allevi rose e labili campanule,

silenzioso ti smemorano i giacinti,

stai fra colori e caldi aromi, Padre,

solitario trovando, ivi soltanto,

pago e perfetto senso all’esser tuo.

Atom

Powered by Nibbleblog per Letteratour.it