Il blog di Rosella Rapa

Tourismi letterari

P.F.S. - Jules Verne 01

Apr 192021

Jules Verne (1828 – 1905)
Introduzione

 

Certo, non poteva mancare: il Mitico, Ineguagliabile, Isuperabile, Irraggiungibile Grande Maestro della FantaScienza: Jules Verne.

undefined

Pensare di proporre i suoi libri uno per uno sarebbe una impresa titanica: sono più di cento tra romanzi e racconti, senza contare i saggi divulgativi, il teatro, gli articoli per i giornali e una enciclopedia personale. E' considerato l'autore straniero più tradotto e più letto in Italia, ma...

Mentre alcuni titoli vengono proposti fino allo sfinimento, altri sono quasi totalmente ignorati. Io sono stata fortunata: negli anni '970, in occasione del centenario della prima pubblicazione, negli Oscar Mondadori furono riprodotti i "Viaggi Straordinari" con le copertine e le illustrazioni degli originali, e una traduzione più moderna. Oggi c'è un po' più di vivacità nel mercato: l'on-line, l'usato, le biblioteche, gli abbinamenti a riviste in edicola... e bisogna imparare a navigare, cosa che a Jules Verne sarebbe piaciuta molto.

undefined

A differenza di altri autori del fantastico, dedicati a lasciar correre la fantasia a briglia sciolta, Verne cercava di attuare un'opera di divulgazione scientifica attraverso romanzi accattivanti, esplorando ogni branca delle nuove conoscenze: paleontologia, fisica, ingegneria, botanica, geografia. E' un alfiere del positivismo, convinto che tutte le novità della scienza avrebbero portato gli uomini a condurre una vita migliore. E' anche un grande romanziere, capace di affascinare non solo raccontando e inventando meraviglie, ma anche costruendo trame avvincenti e personaggi indimenticabili, che non sono attori cui è imposto di recitare una parte funzionale alla vicenda, sono persone con caratteri ben definiti: gli bastano pochi tratti di penna per delineare sentimenti, ricordi, desideri, aspettative.

undefined

Purtroppo, con il progredire del XIX secolo, l'approccio positivista entra in crisi. Mentre molte delle intuizioni di Verne (e di altri scrittori di FantaScienza) si trasformano in realtà, l'Uomo perde la fiducia in se stesso e nella capacità di costruire la Pace. Il secolo XX sarà uno dei più cruenti della Storia intera, nonostante l'elettricità in casa con tutti i suoi derivati: i telefoni, l' illuminazione, le automobili, i fonografi, il cinema, gli aerei e... le armi.

Questo sarà quindi l'ultimo capitolo dell'intuizione Verniana, ma il suo nome resterà per sempre unito ai Viaggi Straordinari e alle ancor più straordinarie potenzialità dell'intelletto umano. Restando in questo gruppo di romanzi che ho scelto come esordio, scenderemo nelle profondità terrestri e marine, scoprendo mondi inesplorati, tesori favolosi e forme di vita semi-sconosciute.

A Presto con:
Viaggio al Centro della Terra : 1864 - 1867
Ventimila Leghe sotto i Mari : 1869 - 1870
Le Indie Nere : 1877
I cinquecento milioni della Bégum : 1879

Rosella

undefined 

Atom

Powered by Nibbleblog per Letteratour.it