Il blog di Rosella Rapa

Tourismi letterari

Il Pittore

Apr 052021

Il Pittore

Dipingerò con la mia tavolozza
Le nere torri che corrono verso il cielo
Quando il sole indora le cime degli alberi
Ed arrossa le nuvole scomposte
Dipingerò la verde quiete dei prati
Ed il bianco candore della neve
La limpidezza di una fonte che sgorga dalla roccia
Amore, in un cuore solitario.

Dipingerò i mille palpiti dei fiori
Gemme nel sogno di un bambino
Ma non posso dipingere il loro profumo
Né il soave mormorio della cascata
O il calore di un raggio di sole
E la frescura inebriante della brezza mattutina.

Posso soltanto provare a ricordare
E dirti che io c'ero
Per ammirare il miracolo divino
Del nuovo giorno che nasce.

Rosella

undefined

Sogno

Mar 292021

Sogno

" Lassù, fuori dal tempo,
laggiù, nascosta al mondo,
scorre una vita, che durerà
finchè un poeta un canto sognerà. "

Rosella

undefined

Mi chiamano poeta

Feb 082021

Mi chiamano poeta.

Poetessa, no. Non lo sono mai stata.
Ho scritto solo qualche rima baciata,

Per la bocca di una donna in cerca d'amore,
Che riceve invece soltanto dolore.

 

Rosella Rapa - contro la violenza sulle Donne

undefined

Le Rose

Jan 272021

Le Rose

 

Nel mio giardino,
abbandonato,
trascurato,

C'è una pianta di Rose
bianche,
candide.

Le intemperie le hanno
piegate,
sfogliate.

Così è il mio cuore,
abbandonato,
defraudato.

Così è la mia vita,
abbattuta,
svenduta.


la Rosa risorge a Primavera.
Sarà per me promessa sincera?

 

Rosella Rapa

(per il giorno della  Memoria)

undefined

Gocce

Jan 262021

Gocce

Lasciamoci trasportare
Dal soffio del Fato misterioso,
Che guida, anzi,
Confonde le nostre vite,
Come gocce spaurite
Nel correre tumultuoso
Di un torrente che avrà
Solo una possibile fine:
Gettarsi in mare.

Rosella Rapa

undefined

Atom

Powered by Nibbleblog per Letteratour.it