Letteratour

www.letteratour.it ARTICOLO

Educazione e cultura: l'UE e la Cina lanciano un dialogo interpersonale

Da un comunicato stampa della
Commissione Europea

Nella categoria: HOME | Cultura in Europa

La dichiarazione congiunta per gli scambi Ue-Cina
Il contesto del documento firmato
Link per maggiori info

La dichiarazione congiunta per gli scambi Ue-Cina

Bruxelles, 18 aprile 2012 - L'Unione europea e la Cina varcano le soglie di una nuova tappa di cooperazione col lancio di un dialogo interpersonale nel campo dell'educazione e la cultura, della gioventù, la ricerca e il multilinguismo. Androulla Vassiliou, commissario europeo per l'educazione, la cultura, il multilinguismo e la gioventù, e Liu Yandong, consigliera di Stato cinese, hanno firmato una dichiarazione congiunta con la quale Unione e europea e Cina si impegnano a intensificare i contatti e gli scambi tra i popoli per appronfondire la comprensione e rinforzare la fiducia reciproche.

"La dichiarazione comune di oggi è molto importante per le nostre relazioni , ha spiegato Androulla Vassiliou.
Il dialogo interpersonale aprirà le porte a contatti e a una cooperazione che avranno come obiettivi un alto numero di soggetti, con vantaggi concreti per i cittadini europei e cinesi".

Il nuovo dialogo interpersonale di alto livello tra Ue e Cina rappresenta il "terzo pilastro" nelle relazioni tra i due partners. Si basa su due accordi precedenti di cooperazione, quello economico e commerciale di alto livello ("primo pilastro") e quello strategico di alto livello ("secondo pilastro"). Il dialogo interpersonale beneficierà dello stesso statuto degli altri accordi e avrà una strutturazione flessibile con un'incidenza finanziaria molto debole.

Cina e Ue hanno già precisato un certo numero di azioni, che amplieranno le offerte di mobilità nell'educazione e accresceranno il numero di scambi di studenti e universitari, soprattutto nell'insegnamento superiore. Le due parti lavoreranno congiuntamente per il miglioramento e il mutuo riconoscimento dei diplomi. Per incoraggiare l'apprendimento delle lingue, organizzeranno congiutamente una grande conferenza sul multilinguismo alla fine dell'anno.
Le due parti sosterranno numerose attività nel corso del 2012, anno del dialogo interculturale UE-Cina, che marca una nuova tappa nella cooperazione sino-europea. Durante la cerimonia di chiusura dell'anno, che avverrà in Cina a fine anno, sarà adottata una dichiarazione sulla cooperazione culturale per il futuro. Le due parti lavoreranno congiuntamente anche per la circolazione delle opere audiovisuali e gli artisti del settore.
Per quanto riguarda la gioventù, le due parti hanno intenzione di incoraggiare scambi e la creazione di una rete tra le rispettive organizzazioni della gioventù, rinforzando la cooperazione su Internet tra i portali cinesi ed europei specializzati nelle questioni relative ai giovani.

torna su

Il contesto del documento firmato

La cooperazione sino-europea nel campo dell'educazione, della formazione, della cultura, della ricerca, della gioventù e della ricerca si è rapidamente sviluppata nel corso degli ultimi 10 anni.

Più di 2000 studenti cinesi hanno beneficiato di borse di studio Erasmus Mundus per studiare nell'Ue, e 200 studenti sono partiti in Cina.
Dal 2007 circa 550 ricercatori cinesi hanno ottenuto un aiuto finanziario per effettuare lavori di ricerca all'estero grazie alle azioni Marie Curie dell'Ue; alcuni hanno lavorato a progetti internazionali di ampia portata (di un valore totale di 314 milioni di Euro), altri sono intervenuti in progetti più piccoli (valore di 3,8 milioni di Euro). Più di 60 università cinesi partecipano a scambi con l'Unione europea.
Il governo cinese offre un sostegno finanziario per gli educatori e gli studenti delle scuole primarie e secondarie dell'Ue che desiderano imparare il cinese attraverso il progetto di scambio linguistico Cina-Ue.
Negli ultimi anni, alcune scuole sino-europee di commercio, diritto e formazione ai mestieri sulle energie rinnovabili sono state create grazie al concorso finanziario dell'Ue. La China Europe International Business School (CEIBS), stabilita a Shanghai negli anni 90, ha ricevuto 33 milioni di Euro ed è classificata dal Financial Times tra le 30 migliori scuole di economia e commercio del mondo.

torna su

Per maggiori info:

Dialogo politico con la Cina nel settore della cultura e la formazione

Anno del dialogo interculturale UE-Cina

Sito web di Androulla Vassiliou

• Twitter: @VassiliouEU

torna su


Iscriviti alla Newsletter
Leggi le nostre Politiche sulla Privacy








Leggi anche:


Collabora!

Vuoi pubblicare un articolo o una recensione?
  Scopri come collaborare con noi


Condividi questa pagina



I nostri blogger


Rosario Frasca
VAI AL BLOG

Elio Ria
VAI AL BLOG

Anna Stella Scerbo
VAI AL BLOG

Rosella Rapa
VAI AL BLOG



www.letteratour.it