Letteratour

www.letteratour.it ARTICOLO

Incontro con Vincenzo Incenzo

Nella categoria: HOME | Incontri d'autore

Letteratour incontra un artista dalle ricchezze sorprendenti. Tra letteratura e musica, poesia e sonorità infernali: scopriamo gli echi di uno studio dantesco molto particolare sulla scia di emozioni sinestesiche.

Vincenzo Incenzo è nato a Roma da una famiglia di musicisti, e come musicista e artista si è formato (studi di pianoforte; licenza di solfeggio al Conservatorio di Santa Cecilia; Laurea presso la facoltà di Lettere e Filosofia all'Università di Bologna, in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo).
Ha cominciato a suonare le sue canzoni al Folkstudio, aprendo le serate di De Gregori, Guccini ed altri artisti e, nel 1986, è stato prodotto il suo primo singolo come cantautore, "Vienna e la nave". Nel 1990 ha iniziato il suo percorso di autore scrivendo, tra gli altri, per Lucio Dalla, Renato Zero, Patty Pravo, Michele Zarrillo, Premiata Forneria Marconi, Massimo Di Cataldo, Paolo Vallesi, Neri per caso, Valentina Giovagnini ed altri. Ha portato spesso i suoi testi, tradotti anche all'estero, al Festival di Sanremo e spesso gli album a cui ha lavorato hanno vinto numerosi dischi di platino. La sua carriera è ricca di premi e riconoscimenti internazionali.
Collabora con Fonopoli in iniziative di carattere artistico; con Rock no war in attivita' musicali a scopo umanitario ed ha aperto un sito internet per la sensibilizzazione ai problemi dell'infanzia (I Bambini di Luna Nuova).
Ha aperto una Società per progetti musicali: Verba Manent.

Oltre alla musica, Vincenzo ha la passione per i viaggi e la pittura.

Sito web: www.vincenzoincenzo.com
E-mail: verbamanent@vincenzoincenzo.com

Io venni in loco d'ogni luce muto,
che mugghia come fà mar per tempesta

(Inferno V, vv. 28-29)

In questi due versi tratti dal canto V dell'Inferno dantesco si riassume una caratteristica tra le più tangibili dell'intera Commedia: la presenza costante di un interagire di versi, rumori, colori, immagini, silenzi e persino odori. Nel suo saggio, Vincenzo Incenzo analizza con estrema precisione la ricchezza sinestesica di questo capolavoro, evidenziandone soprattutto il movimento ritmico, tra suoni e pause mute, come si trattasse in effetti di una speciale partitura. E nel farlo si avvale della sua sensibilità artistica multiforme, pronto a cogliere assonanze e dissonanze così come a evocare immagini, da lasciare poi in sospeso nella mente del lettore.

***

«Primo di una trilogia di libri che trattano del "lessico sonoro" nelle tre cantiche della Divina Commedia (Purgatorio e Paradiso sono ancora in fase di scrittura), La Partitura infernale è, come ci suggerisce il titolo, un'opera di letteratura che tende imprescindibilmente alla musica: è scritto con lettere e parole, ma gli stessi concetti, proprio a detta dell'autore, potrebbero essere espressi con la medesima esaustività per mezzo di una partitura musicale, di uno spartito insomma.
Questa è la caratteristica fondamentale di quest'opera, la sua necessità di legare indissolubilmente arti che utilizzano codici espressivi differenti, ma che esprimono concetti comuni»

«Nato indubbiamente per un pubblico con un solido retroterra culturale di stampo umanistico, il libro accompagna il lettore alla scoperta, verso per verso, della trama musicale che sta sottesa ad ogni parola del testo dantesco: i gemiti dei dolenti, i fremiti degli spauriti, le urla, gli stridori, gli sbuffi, i soffi, i sospiri, i pianti... insomma tutti i suoni che compongono l'intricato e suggestivo mondo della Commedia»

(Ufficio Stampa Event Sound Promotion)

Tra arte e studio

«Parole, musica e pittura. Versi, note e colori. Una triade perfetta, che non sarebbe dispiaciuta al nostro poeta più grande. Un artista a tutto tondo, (...) pure nell'insolita veste di filologo»
(Menico Caroli)

Il libro

LA PARTITURA INFERNALE
eventi sonori nelle bolge dantesche
Ed. Fonopoli
pp. 61
€ 10,00

Iscriviti alla Newsletter
Leggi le nostre Politiche sulla Privacy








Leggi anche:


Collabora!

Vuoi pubblicare un articolo o una recensione?
  Scopri come collaborare con noi


Condividi questa pagina



I nostri blogger


Rosario Frasca
VAI AL BLOG

Elio Ria
VAI AL BLOG

Anna Stella Scerbo
VAI AL BLOG

Rosella Rapa
VAI AL BLOG



www.letteratour.it