Letteratour

www.letteratour.it ARTICOLO

Ti devo un tramonto, di Cristiana Serangeli

di Nausicaa Baldasso

Nella categoria: HOME | Nuovi autori

 

Le trombe squillano e Turandot dice pubblicamente di conoscere il nome dello straniero:
“il suo nome è amore”

Vittorio è un immobiliare di ottimo successo considerato eccentrico per la vita totalmente asintomatica, ma il corpo ricoperto di parole, tatuaggi ideali per descrivere il suo cuore in apparenza di carta vetrata, sigillato da filo spinato.

Vittorio è un amante dell’amore, di quello sincero che non ha alcun prezzo ed è totalmente disinibito e disinteressato, quell’amore che dedica alle donne, ma che non vive personalmente.
Nessuna parte di lui si è mai presa la briga di scoprire tutto ciò che c’è sotto la sua pelle, solo forse il tormento, la paura e il ricordo.
Il suo passato la dice lunga sulla sua quotidianità. Una madre lirica bellissima uccisa dal marito, un marito eccelso e colto, ma impazzito di gelosia.
Per Vittorio nessuno ha mai ingoiato il dolore che nel tempo ha metabolizzato lui.

“Lampi di chiasso negli occhi e nel cuore. Albe assetate di pace e silenzio. Questo cerco dopo te.”

Ecco perché Vittorio non trova la bellezza se non nelle donne, incolpando pesantemente chi invece confuso dalla socialità moderna non è neppure in grado di riconoscere e cogliere il profumo della ragazza che gli passa accanto.
Ecco perché Vittorio riesce ancora a sentire il sapore dei piatti che assapora e che cucina, perché vede l’amore per quello che è, un sentimento così nobile che merita rispetto.
Ecco perché Vittorio odia come gli uomini ingannino le donne con l’abilità di chi in primis è capace di ingannare anche sé stesso.
Ecco perché chi interessa a Vittorio gli interessa davvero, perché lui si ricorda a memoria tutti gli abbigliamenti che ha indossato per lui e per il modo forse buffo con cui sorride e con cui gli occhi risplendono guardandolo.

Leggendo Vittorio ricordiamo insieme a lui quante volte abbiamo sentito il rumore del motore della macchina dei nostri innamorati passare sotto casa nostra e rallentare per vedere le luci accese del nostro appartamento;
leggendo Vittorio si ricorda la felicità nel vedere coi nostri cuori pieni di gioia sbucare il mare dalla curva dell’autostrada come mesi in attesa dell’arrivo del primo sole.

Vittorio ha paura non se la sente di sporcare un cuore. Lui scappa o lo guarda questo cuore solo da lontano senza avvicinarsi troppo, perché poi certe lacerazioni non si ricuciono più.

Eppure, il destino fa incontrare Vittorio con Chiara.
“Che nessuno osi mai scolorire il suo colore”

Chiara abita al settimo piano e lui nemmeno la conosce. Ma gli piace immaginarla. L’ha intravista di sfuggita e lui la pensa a riordinare casa, intenta e precisa, con il collo scoperto da capelli raccolti, capelli del colore del grano.

“Si dice che il giallo abbia la capacità di rendere regolare la frequenza del battito cardiaco. Lei senza ombra di dubbio ha questo effetto su di me e non è poco visto che vivo in perenne ansia che sono bravissimo a non rendere manifesta all’esterno”

Lei così minuta dagli occhi così grandi è la personificazione della semplicità e della forza. Una donna dai passi spediti. Una donna che sa cosa vuole.

Chiara chiederà l’aiuto di Vittorio per la vendita del proprio appartamento. Vorrebbe trasferirsi a Parigi dalla madre malata. Ma di Vittorio si innamorerà invece, di lui e di tutte le sue paure. Chiara diventerà per Vittorio quel porto sicuro in cui attraccare, quando ci si sente naufraghi ed è l’unica scelta possibile.

“La vita ti sorprende e lo fa talmente bene da immaginare che non sia un caso”

 

Nausicaa Baldasso (04/05/1984) è laureata in Scienze sociali statistiche applicate. E' stata più volte finalista in vari concorsi e ha vinto il Premio Nazionale di Scrittura Creativa Piccola Giorgia Russo Una fiaba... è per sempre nel 2017.

  Riparti sicuro!

Grazie per contribuire anche tu a preservare la nostra salute e quella dei nostri cari. Ricorda di:

  • Lavare spesso le mani
  • Indossare una mascherina quando esci
  • Mantenere le distanze

A tutti un grande abbraccio!
Seguici sui nostri canali:  Telegram  |  Facebook






Collabora!

Vuoi pubblicare un articolo o una recensione?
  Scopri come collaborare con noi


Condividi questa pagina




Seguici sui nostri canali:  Telegram  |  Facebook  |  Instagram


I NOSTRI SPECIALI

Storia del Fantasy

di Rosella Rapa

 

Pillole di Fantascienza

di Rosella Rapa

 

Arthur Rimbaud

di Elio Ria

 

Dante Alighieri

di Elio Ria

 

Balcanica

di Anna Lattanzi

 

Letture stravaganti

di Tiziano Gorini

 

I nostri blogger


Rosario Frasca
VAI AL BLOG

Elio Ria
VAI AL BLOG

Anna Stella Scerbo
VAI AL BLOG

Rosella Rapa
VAI AL BLOG

Anna Lattanzi
VAI AL BLOG



www.letteratour.it